Succhietto Avent Ultra Air: per faccine sensibili!

succhietto ultra air Avent Allattare è stata una delle esperienze più intense della mia vita. Durante i miei 20 mesi di allattamento si sono alternati momenti magnifici, ad altri difficilissimi, perché come spiegato in questo articolo: “Allattare non è una passeggiata”!

Nonostante questo credo talmente nell’importanza di allattare al seno che ho deciso di aprire questo blog, per mettere a disposizione di altre mamme in difficoltà, la mia esperienza, tutto ciò che ho imparato, i miei errori e proporre le storie delle mamme che decidono di raccontarsi, con la speranza che possano essere d’aiuto!

Sono convinta, però, che allattare sia una libera scelta di ogni donna, una mamma può decidere di non allattare per mille motivi e nessuno può in alcun modo criticare questa scelta. Allo stesso modo trovo davvero fuori luogo i commenti e i giudizi di chi si permette di dire ad una mamma che allatta, che dopo un tot di mesi è ora di smettere.

Ribadisco: allattare è una scelta personale di ogni donna e in questa decisione entrano in gioco tantissimi fattori che ruotano intorno al binomio mamma-bimbo: basta giudicare sia in un senso che nell’altro!

Per una mamma che decide di allattare “strumenti” come ciucci o biberon possono essere degli interferenti, per questo suggerisco sempre per qualsiasi problematica o consiglio in merito, di farsi seguire da una consulente in allattamento, ma per una mamma che non allatta o ha deciso di smettere di farlo, trovare un ciuccio adatto al suo bimbo può essere utile in certi momenti e fasi.

ciuccio Philips Avent Ultra air

Per questo motivo quando mi è stato proposto da Philips Avent di testare un nuovo succhietto, ho deciso di scegliere una mamma fra quelle che si sono offerte di riceverlo e di raccontare la sua esperienza.

(altro…)